Conferenza dei Sindaci

Conferenza dei Sindaci

Art. 14 Legge regionale 03 novembre 2017, n. 39 - “Norme in materia di edilizia residenziale pubblica”

DA CHI E’ COMPOSTA

La Conferenza dei sindaci è composta dal Sindaco del comune capoluogo e da altri quattro Sindaci, dei comuni con particolare tensione abitativa o con presenza di alloggi di edilizia residenziale pubblica, nominati dalla Provincia di Verona. Il presidente della Conferenza dei sindaci è nominato dai componenti della stessa nella prima seduta di insediamento.

I componenti della Conferenza dei Sindaci presso l’ATER di Verona sono:

DURATA IN CARICA E COMPENSI

La Conferenza dei sindaci dura in carica per l’intera legislatura. Qualora un componente nominato cessi dall’incarico di sindaco, si procede alla nomina del nuovo componente.
La partecipazione alla Conferenza dei sindaci è gratuita.

QUALI SONO LE SUE FUNZIONI

La Conferenza dei sindaci svolge funzioni consultive e propositive di supporto all’attività del consiglio di amministrazione, al fine di conciliare le esigenze del territorio con l’amministrazione e la gestione del patrimonio immobiliare di edilizia residenziale pubblica.

La Conferenza dei sindaci esprime parere, entro trenta giorni dal ricevimento degli atti o dalla richiesta, al Consiglio d’amministrazione dell’ATER:

  1. sul bilancio preventivo e sul conto consuntivo;
  2. sui piani annuali e pluriennali di attività;
  3. sugli atti relativi alle fattispecie di cui all’articolo 7, comma 1, lettere a), b), e), sull’eventuale stipula delle relative convenzioni con gli enti locali ai sensi della lettera g), del medesimo articolo;
  4. su questioni attinenti l’attività dell’ente, ogni qualvolta sia richiesto dal consiglio di amministrazione.

La Conferenza dei sindaci svolge, altresì, attività di supporto ed analisi sulla gestione dell’ATER e sullo stato del suo patrimonio immobiliare, con particolare attenzione ai casi di fragilità socio-economica, anche avvalendosi dei dati forniti dall’Osservatorio per la legalità e la trasparenza.
Provvede, inoltre,a formulare osservazioni e rilievi sull’andamento del fabbisogno abitativo presente nel territorio, sulla qualità dell’abitare negli alloggi di edilizia residenziale pubblica, con specifico riferimento sia ai programmi di intervento dell’ATER, sia alla pianificazione urbanistica dei comuni e agli interventi di coesione sociale.

DECRETO N. 40 DEL 13.12.2017 - NOMINA CONFERENZA DEI SINDACI